Cucine Torino - ALZATINE E ZOCCOLI

Unknown-1.jpeg
Unknown-2.jpeg
Unknown-3.jpeg
Unknown-4.jpeg
Unknown-5.jpeg
Unknown-6.jpeg
Unknown.jpeg
Unknown.png
images.jpeg
z1.jpeg
z2.jpeg
z3.jpeg
z4.jpeg
z5.jpeg
z6.jpeg

Contattaci per soluzioni personalizzate.

Hai raggiunto il limite di caratteri.

Scegli quando vuoi venire da noi:

Scrivi quanto fa 10 + 1

CUCINE TORINO: ALZATINE E ZOCCOLI COME COMPLEMENTI D’ARREDO



Leggi di più...

Lo zoccolo. Da accessorio ad elemento valorizzante.

Nelle Cucine Torino, come del resto in tutto il percorso evolutivo di cui sono state protagoniste le nostre case e i loro ambienti fino al giorno d’oggi, sussistono parti la cui funzione è cambiata contestualmente al mutamento delle nostre esigenze. Da semplici tasselli strutturali che erano, sono divenute veri e propri esponenti di un carattere, di una necessità, di uno stile, adeguandosi e armonizzandosi fino a risultare indispensabili quanto tutti gli altri elementi costitutivi.

Lo zoccolo ne è un esempio e, come vedremo, l’alzatina lo è altrettanto.

Prima di tutto: quanto sai dello zoccolo?

Sfogliando i cataloghi di Cucine Torino ti sarai sicuramente accorto che esistono numerosi modelli di questo accessorio, prodotti in materiali e colori diversi, e ognuno accompagnato dalle rispettive giunzioni, dai pratici multi-angolo e dalle eventuali griglie di aereazione.

Inizialmente lo zoccolo fu concepito per assolvere una funzione puramente estetica: doveva limitarsi a celare alla vista i piedini delle cucine e lo spazio vuoto che si estendeva al di sotto. Il nostro tappeto dietro cui nascondere la polvere, se volessimo spiegarci con un luogo comune.

Con il trascorrere del tempo, tuttavia, e grazie agli esperimenti stilistici dei produttori, anche lo zoccolo è divenuto per le Cucine Torino oggetto di attenzione e valorizzazione, cominciando ad essere considerato esso stesso un elemento non trascurabile nella struttura del mobile.
Assieme all’acquisizione di un’identità è subentrata l’intenzione di farne una componente armonica, perfettamente integrata con il resto dell’arredo analogamente ad ante, ripiani e complementi estetici.

Le nostre Cucine Torino: Funzionalità e razionalità degli zoccoli.

Proviamo a considerare in quanti e quali modi possa essere utile questo semplice accessorio:

  1. trattandosi di una componente mobile (laddove non richiesto diversamente), può essere rimosso in qualsiasi momento si rivelasse necessario accedere alla struttura della cucina od alla pavimentazione sottostante;
  2. opportunamente rientrato, permette il movimento lungo il perimetro del mobile senza rischio d’intralcio e senza la scomodità di una parete a filo con il pavimento che ostacoli il transito dei piedi: un connubio perfetto di efficacia ed ergonomia;
  3. può conferire all’intero mobile uno spazio aggiuntivo, pratico ed efficace per la gestione dell’interno o l’incasso di elementi accessori ed elettrodomestici (nonché la manutenzione dei rispettivi cavi e collegamenti di allaccio, analogamente a prese e ciabatte elettriche).

Tradizionalmente lo zoccolo viene fornito in PVC o in acciaio, entrambi materiali resistenti agli urti e facilmente foderabili. All’interno può presentare cavità e fresature studiate per facilitare l’aggancio a piedini e bordi di sostegno.

La vera e propria personalizzazione, tuttavia, si concentra sul rivestimento e sulle dimensioni.

La gamma cromatica che mettiamo a tua disposizione, come hai sicuramente già avuto modo di constatare approfondendo le qualità delle nostre Cucine Torino, comprende:

  • Alluminio
  • Alluminio satinato
  • Champagne
  • Nero
  • Bianco

O, laddove sia espressamente specificato, contempliamo anche i colori applicabili alle ante e al Top della struttura in cui è inserito, o accostamenti ai materiali di lavello e piano cottura.

Le dimensioni possono invece comprendere le seguenti misure:


  • Dieci centimetri
  • Dodici centimetri
  • Quindici centimetri

Queste dovrebbero essere selezionate, al momento dell’acquisto, tenendo in considerazione alcuni parametri fondamentali come: lo spazio che intendiamo lasciare tra la base e il pavimento, e lo spazio che desideriamo poter sfruttare all’interno. Maggiore sarà l’altezza dello zoccolo, maggiore sarà la comodità di muoversi lungo la cucina; purtroppo sarà minore la capienza per cesti, ripiani interni e qualsiasi accorgimento tu abbia deciso di adottare per dare ordine all’interno del mobile.

Mentre per la lunghezza facciamo genericamente riferimento ad un taglio a metratura lineare.


Le alzatine: una pratica e moderna conquista di design


Questi elementi sono forniti in tre colori principali:

  • Champagne
  • Inox
  • Bianco

Ovviamente possono, all’occorrenza, contemplare anche lo stesso colore del Top, per un effetto armonico e continuativo nell’aspetto d'insieme del mobile.

Per quanto riguarda la forma, le Cucine Torino presentano alzatine nelle varianti:

  • Triangolare
  • Piatta

Entrambe possono essere applicate perpendicolarmente o parallelamente ai ripiani su cui vengono posizionate: regola unica è assecondare il tuo gusto personale.

Parliamo della loro funzione.

Lo scopo fondamentale dell’alzatina nelle Cucine Torino non è, come sembrerebbe portato a credere qualcuno, quello di conferire al piano cottura ed eventualmente al Top il semplice accorgimento di una bordatura artistica. Sebbene sia indubbia la sua attitudine ad ammorbidire la linea di confine tra il mobile e la parete, armonizzando l’una dentro l’altra, la reale utilità dell’alzatina risiede in uno scopo certamente più razionale e concreto.

Quello, per la precisione, di impedire le infiltrazioni di liquidi come acqua e olio, contestualmente a dove sarà collocata. Queste resteranno confinate sul ripiano, allontanando il problema di dover asciugare o pulire una porzione delle tue Cucine Torino che sarebbe difficilmente raggiungibile per la presenza del mobilio stesso tra te e la parete.

Non meno importante risulta essere la sua capacità di impedire che lungo le intercapedini si depositi e si accumuli lo sporco (polvere, cibo, unto). Questo proprio perché grazie alla sua presenza non esistono zone del Top o del piano cottura che non siano comodamente accessibili.

Le alzatine possono essere fisse o removibili. Quelle statiche sono genericamente trattate con PVC o con silicone trasparente, facilmente utilizzabile: si tratta di materiali applicabili senza eccessivo sforzo e conosciuti per la resistenza a molti fattori di deterioramento associati alla cucina.